Calle joshi

World Wonder Ring Stardom
Attualità | By Poppo • 15-07-2020
Image Credits: World Wonder Ring Stardom

New Summer 2020 è andato agli archivi definendo finalmente le prossime contendenti al titolo Wonder of Stardom, reso vacante dallo scorso Maggio dopo il ritiro dell'ex detentrice Arisa Hoshiki a causa dei gravi infortuni riportati in precedenza al collo. la scelta è ricaduta su ben 4 lottatrici, una rappresentate per 4 delle 5 delle unit esistenti: Giulia (Donna del Mondo), Tam Nakano (STARS), Konami (Tokyo Cyber Squad) e Natsuko Tora (Oedo Tai).

Come in occasione della riassegnazione della Red Belt a seguito dell'affaire Yoshiko verrà disputato un torneo ad eliminazione diretta, le cui semifinali sono previste per il prossimo 26 Luglio alla Korakuen Hall. Ognuna delle partecipanti ha almeno una storia legata alla cintura o alle altre concorrenti e proprio in virtù di esse sembra esserci una netta divisione tra le favorite e le outsider, ma è anche vero che la Stardom nell'ultimo anno ha spesso optato per scelte addirittura spiazzanti in questo senso.

Natsuko Tora - Pronostico: 10%

La nuova leader della stable che fu di Kagetsu e Kyoko Kimura era in prima fila per strappare la cintura alla Hoshiki, la cui assenza a No People Gate prima seguita dalla chiusura temporanea causa pandemia ed infine dalla sconfitta patita nella finale del Cinderella Tournament hanno ridimensionato il suo status. Ma la sua partecipazione a guardare bene non è legata certo ai risultati o alle prestazioni conseguite negli tempi e nemmeno al suo nuovo personaggio che sembra una rievocazione edulcolorata di Dump Matsumoto; Natsuko non è mai stata una delle più considerate del roster, soprattutto per via del fatto che era uscita dal dojo molto tardi (quasi a 30 anni) e l'investitura da parte di Kagetsu a voler essere maligni rappresenta più una mancanza di ricambi all'interno della unit che un vero e proprio attestato di stima.

Ma la Tora è parte integrante della storia di una delle favorite, nonchè colei che ha sconfitto in semifinale del Cinderella qualche mese prima, nonchè la sua sfidante al primo turno. Insomma al momento tutti gli indizi sembrano condurre verso un suo utilizzo nel ruolo dell'avversaria grande e grossa in grado di danneggiare l'underdog aggiungendo dramma alla successiva finale o al massimo potrebbe essere la bestia da sfidare in finale (come avvenuto nel già citato torneo). Una sua vittoria sarebbe un vero e proprio colpo di scena, ma non è detto che la sopresa possa far impazzire il pubblico.

Konami - Pronostico: 15%

La White Belt è stata la prima cintura sulla quale l'ex allieva di Kana aveva messo gli occhi appena arrivata in Stardom, quando sfidò l'allora campionessa Kairi Hojo. Da allora Konami ha provato ripetutamente ad impossessarsene, fallendo sempre sul più bello, in particolare nel corso della scorsa annata dove ha perso le finali dei due tornei più importanti della stagione e dove è stata sconfitta anche da Arisa a sul finire dell'anno. Il suo è uno dei nomi più sottovalutati all'interno della compagnia e ad oggi anche uno dei più esperti, complice un ringiovanimento complessivo dovuto agli addii di diverse veterane nel corso degli anni. Gli ultimi match però hanno visto la co-capitana delle TCS venire letteralmente bullizzata da Giulia e Natsuko Tora: non una bella marcia di avvicinamento, sempre che non ci sia la volontà di proporre il tutto come un accumulo di rabbia da sfogare sulle rivali, inoltre come la sua compagna Jungle Kyona, lotterà portando la memoria dell'amica scomparsa, Hana Kimura.

Giulia - Pronostico: 35%

La matricola italo-giapponese ha incassato la sua prima sconfitta domenica scorsa (ma in un match a più partecipanti), ma il suo ruolino di marcia è impressionante: leader di una propria fazione, campionessa Artist e Cenerentola di quest'anno, riconoscimento che negli scorsi anni ha sempre portato alla vittoria della cintura con relativi regni di grande prestigio. Anche a livello pubblicitario le cose vanno molto bene: il suo volto figura nella maggior parte delle inserzioni promozionali della compagnia, segno di grande fiducia nei confronti dell'ex Ice Ribbon. Unica possibile limitazione è la relativa poca esperienza ad alti livelli che potrebbe non renderla idonea a mantenere l'elevato standard offerto negli ultimi anni da Io Shirai, Momo Watanabe e appunto Arisa Hoshiki. É vero però che se c'è una cosa in cui Giulia non ha certo difettato è la velocità di apprendimento che abbinata ad una forte personalità potrebbe consentirle di fare molta altra strada e se non oggi c'è da scommeterci che ci riuscirà un domani.

Ciò che sebra mancarle veramente al momento è una motivazione più forte...

Tam Nakano - Pronostico: 40%

Forse è arrrivato finalmente il momento di Tam.

Dopo due anni passati come rumorosa numero 3 della sua unit, condite però da incontri di grande valore, sembra che le condizioni per il grande trionfo ci siano tutte: la sua rabbia e la sua frustrazione accumulate hanno creato il giusto livello di empatia con gli spettatori, anche grazie al rapporto con l'ex campionessa con la quale sembrava dovesse incrociare nuovamente le armi in futuro dopo il grande scontro dello scorso anno. La sventura del ritiro da parte di Arisa potrebbe paradossalmente rappresentare l'occasione di una vita per l'ex idol che potrebbe godere di questa ideale successione a coronamento di una storia di odio ed amore. Per giocarsi la finale dovrà vedersela con Natsuko Tora, la prima lottatrice con cui si è scontrata al suo arrivo in Stardom e contro la quale ha vinto il suo primo titolo e se dovesse vincere potrebbe incontrare o l'astro nascente Giulia o quella Konami che l'aveva sconfitta in occasione dello scontro titolato per le cinture goddesses ottenuto dopo la vittoria dell'omonimo torneo disputato in coppia proprio con la Hoshiki.

Troppe coincidenze per non vederci un potenziale happy ending: sarà questo il finale, oppure prevarrà la volontà di seguire una nuova strada? Sarebbe più bella la prima ipotesi, specie dopo tante brutte notizie patite quest'anno.

Aggiungi un commento